Avete mai avuto un'interruzione di corrente nel vostro acquario e volete proteggervi da essa?

In questa pagina abbiamo preparato per voi un articolo con le più importanti regole di comportamento in caso di mancanza di corrente.


Direkt zur SMS-Steckdose.

sms-master-screenshot.png


Cosa succede in caso di mancanza di corrente?


In questo articolo ci concentriamo sulla temperatura dell'acqua, sul filtro e sulla pompa dell'ossigeno e vi diamo consigli utili su cosa fare in caso di mancanza di corrente.
È particolarmente importante reagire rapidamente e quindi risparmiare la sofferenza degli abitanti dell'acquario.



La temperatura dell'acqua scende.

Per la maggior parte dei pesci ornamentali tropicali, la temperatura "feel-good" è compresa tra i 24 e i 26º Celsius. A seconda della specie, tuttavia, possono anche affrontare una temperatura dell'acquario da 22 a 28º Celsius. Gamberetti, piccoli gamberi e pesci d'acqua fredda piacciono molto più freschi.



L'acqua troppo calda è quasi più pericolosa di quella troppo fredda, poiché la saturazione dell'ossigeno diminuisce e si crea il pericolo di soffocamento. Un termometro digitale è quindi molto importante per mantenere il controllo della temperatura.


Come termometro di emergenza, è possibile utilizzare il nostro SMS Temperature Gauge 4G, che vi invierà un SMS quando l'allarme di temperatura si spegne.


Fattori che hanno un effetto sulla temperatura:


  • Interruzione di corrente - Il riscaldatore si spegne e l'acqua si raffredda
  • Troppa luce solare, l'acquario si scalda troppo.
  • La temperatura ambiente è troppo calda o l'acquario è vicino a un riscaldatore.


Il filtro non funziona più.

Se il filtro non funziona per un periodo di tempo più lungo, deve essere pulito prima di essere rimesso in funzione. Altrimenti c'è il rischio di contaminazione da parte del filtro.


È importante sapere che i filtri per acquari sono biologici, non meccanici (che filtrano la ghiaia, per esempio). I filtri per acquari convertono le impurità dell'acqua attraverso i batteri che si accumulano sul materiale filtrante.


Ora, se non arriva ossigeno ai batteri, questi muoiono e si trasformano in un liquame. Ora è necessario pulire il filtro, perché altrimenti questo fango verrà pompato direttamente nell'acquario quando si riaccenderà la corrente.


Punti da notare:

  • Se l'interruzione di corrente dura più di 15 minuti, è necessario pulire il filtro all'esterno del serbatoio.
  • Il filtro deve ora funzionare di nuovo (circa 2 settimane) in modo che la coltura batterica si rigeneri.
  • Mangiare meno pesce durante questo tempo per mantenere l'acqua pulita.


L'ossigeno sta finendo.

Un punto importante in caso di mancanza di corrente è il guasto delle pompe a membrana e la conseguente mancanza di ossigeno. Questo si manifesta con i pesci che arrivano a pelo d'acqua e ansimano per l'aria. In questo caso, è necessario lavarsi con l'ossigeno a mano.


Metodi per arricchire manualmente il contenuto di ossigeno nell'acqua:

  • Usando un secchio, far scorrere l'acqua nell'acquario ad un'altezza di circa 50 cm, come una cascata. Questo processo deve essere ripetuto ogni 5-10 minuti.
  • Si può anche usare una frusta per "schiumare" la superficie dell'acqua e restituire così l'ossigeno.
  • Naturalmente, è possibile farlo anche con una pompa ad aria compressa o con una bombola di gas in pressione.
  • Le schede dell'ossigeno sono la quarta opzione.


Piano di emergenza


Se si verifica un'interruzione di corrente e il filtro si riavvia automaticamente, sarà pericoloso per i vostri pesci. Soprattutto se i pesci si comportano in modo strano e spesso ansimano per l'aria, bisogna spostarli immediatamente.

Ogni secondo è importante.

Equipaggiate il vostro acquario di emergenza con un aeratore, un riscaldatore e un termometro. Con la normale acqua del rubinetto i pesci possono sopravvivere per un po' di tempo. Tuttavia, non dovreste alimentarli perché non c'è un filtro.

Con la nostra presa per SMS Soket avvisati via SMS e speriamo che possiate reagire in tempo.